Nostradamus Wiki
Advertisement

See also the article "Tui bei tu" in nostradamus.fandom.com (written in english)

Tui bei tu (pronuncia: "Tuī bèi tú") è un libro profetico cinese della dinastia Tang del settimo secolo d.C. Il libro è noto perché sembra predire il futuro della Cina (le sue dinastie, guerre, invasioni mongole, la rivoluzione comunista, la separazione con Hong Kong e Taiwan e altri misteriosi eventi del nostro futuro).

Autori[]

E' stato scritto da Li Chunfeng (in inglese) e Yuan Tiangang (in inglese) (袁天罡). E' stato paragonato ai lavori del famoso veggente franco-provenzale Nostradamus.[1]

Molto noto a Hong Kong, Macao e nell'isola di Formosa (Taiwan), è stato a lungo bandito nella R.P. della Cina dal partito comunista con l'accusa di fomentare la superstizione (uno dei libri noti come i “Quattro Antichi” (in inglese)), anche se da qualche decennio è riapparso in edizioni popolari vendute nelle edicole (sin dalla liberizzazione degli anni 90, da allora è divenuto un "bestseller".[1]

Descrizione[]

Si suppone che il libro contenga indizi sul futuro della Cina, forniti come una serie di 60 disegni, vagamente surreali, ognuno accompagnato da un poema cinese (in inglese) dall'apparente significato piuttosto oscuro.[1] Il titolo Tui bei tu, tratto dall'ultima illustrazione, significa "schizzo di uno che spinge l'altro da dietro" (in inglese: "Back-Pushing Sketch").

Ogni poema viene considerato da molti una profezia, che descriverebbe un evento storico per la Cina, per fortuna disposto in esatto ordine cronologico. Ad esempio, il 36mo poema dovrebbe avvenire prima del 40mo poema. Il poema numero 60 è l'ultima profezia.

Molte persone ritengono che si siano già compiute 50 delle sessanta profezie presenti nel Tu Bei Tu.[2] Allo stesso modo che nelle quartine di Nostradamus, le interpretazioni dipendono in gran parte dagli individui che le leggono. Alcuni studiosi hanno confrontato le differenti versioni e hanno scoperto che il libro è stato riscritto molte volte.[3][4]


Poema 60°: La vecchia Cina, riunificata, sostituita dalla Cina spiritualista[]

“the Seven Chinese Prophecies" 清溪散人編, 1915(民國四年) 上海 中華書局,文明書局 發行 Chunghua Books, Shanghai, 1915


Schizzo di un uomo che spinge da dietro un altro uomo.
Uno negativo, e l'altro positivo, un ciclo senza fine,
Quelli a cui piace terminare si finiscono da soli. 
Gli iniziatori cominciano per sè.
I numeri di Dio verranno studiati in questa fase. 
Il corso naturale della razza umana sarà rotto. Troppe cose da dire qui.
Spingere la schiena del vecchio uomo forzandolo al riposo è la cosa migliore.

« Poem 60:

An image of a man pushing another man's back. One negative, and one positive, a never ending cycle, Enders end themselves.  Starters start themselves. The numbers of God will be studied at this stage.  The natural course of human race shall be broken.  Too many things to say here. Pushing the man's back forcing him to rest is actually better. »

Utilizzo[]

Verso la fine delle rivolte che portarono alla fine dell'impero, i ribelli comunisti strumentalizzarono il Tui Bei Tu per sostenere che la vittoria della loro causa era stata profetizzata e in conseguenza ottenere pubblico sostegno.[1] Come si legge nell'introduzione di una versione pubblicata nella Cina comunista, questa spiegava che il Tui Bei Tu è uno strumento per influenzare l'opinione pubblica usata dai governanti feudali per ottenere il potere oppure consolidarlo. Ma è stata anche utilizzata dal popolo cinese oppresso per rovesciare i padroni.[1]

Nella cultura popolare[]

References[]

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 Miles, James A. R. [1996] (1996). Legacy of Tiananmen: China in Disarray. University of Michigan. ISBN 0-472-08451-8
  2. Alexchiu philosophy super I-Ching
  3. 推背图的起源和变迁
  4. 六种版本《推背图》

External links[]

See also[]

Source[]

Video[]

The_future_according_to_Tui_Bei_Tu_-_Chinese_Prophecy

The future according to Tui Bei Tu - Chinese Prophecy

Profezie NON Cristiane Profezia - Bibbia Kolbrin - Calendario Maya - Sibilla Delfica - Escatologia ebraica - Escatologia islamica - Escatologia non abramitica - Fine del mondo - Profezie Hopi - Ragnarok - Tavola smaragdina -Tui bei tu
Profezie Para-Cristiane Codici nella Bibbia - Kabbalah - Libro di Daniele - Libro di Enoch - Libro di Ezechiele - Libro di Isaia - Nostradamus - Escatologia islamica - Vaticinia di Nostradamus - La orribile guerra
Apocalisse e
Profezie Cristiane prima del IV secolo
Apocalisse - Apocalisse di Enoch - Apocalisse di Giovanni - Anticristo secondo le Profezie - Fine dei giorni - Fine del mondo (cristianesimo) - Profezie di Sant'Ippolito - Profezie di Sant'Ireneo
Profezie Cristiane tra IV e XVI secolo Gioacchino da Fiore - Profezie di Sant'Ildegarda di Bingen - Profezia di Malachia - Vaticinia Pontificum
Profezie Cristiane dopo il XVI secolo Anna Katharina Emmerick - Profezie di San Giovanni Bosco - Lettere della monaca di Dresda - Luisa Picarreta - Padre Pio da Petralcina - Suor Elena Aiello - Profezie di Papa Giovanni XXIII? - Profezie del Ragno Nero
Apparizioni della Vergine N.S. di Anguera - Medjugorje - La Salette - Profezie Online di Devis Dazzani - Segreti di Fatima - Nostra Signora di Kibeho
Veggenti dei secoli
XVIII, XIX, XX e XXI
Edgar Cayce - Earth Changes (english) - John Paul Jackson - Jakob Lorber - Mother Shipton - Grigorij Rasputin
Profezie Ufologiche Benjamin Solari Parravicini - Giorgio Bongiovanni (contattista) - Profezie degli addotti di Corrado Malanga - Rapimento alieno - Michael Gordon Scallion - John Titor - Ufologia- Viaggiatori extratemporali
Interpreti di Profezie Cristiane Renzo Baschera - Hal Lindsey - Antonio Socci - [[]] - [[]]
Interpreti di Nostradamus Eugène Bareste - Renuccio Boscolo - H. Torné-Chavigny - Erika Cheetham - Matteo Ciuffreda - Jean-Charles de Fontbrune - Roger Frontenac - Pierre Guérin - Edgar Leoni - Mario Gregorio - Vlaicu Ionescu - Peter Lemesurier - Anatole Le Pelletier - Ovadson - Puglionisi - Javier Ruzo - Carlo Patrian - Ottavio Cesare Ramotti - Giancarlo Rossi





Advertisement